Equitalia:gli interessi superiori alla soglia di usura pesano sugli italiani

Equitalia e i suoi interessi superiori alla soglia di usura sono già da diverso tempo una autentica croce per gli italiani. Non passa giorno che le cronache non riportino notizie sulle estreme difficoltà dei contribuenti a saldare  le cartelle esattoriali e i loro assurdi interessi. Il punto è proprio questo. Più che le cartelle esattoriali -che quando sono giuste è doveroso pagare – sono gli interessi a generare in alcuni casi sconcerto disperazione perché lievitano in maniera spropositata rispetto al debito iniziale da saldare. Come è possibile?

Prendiamo l’esempio di un privato cittadino che, vuoi per distrazione, mancanza di liquidità immediata o qualsiasi altra ragione non paga un debito di modesta entità. Superato il termine per la scadenza scatta in automatico la sanzione da pagare che già fa lievitare l’importo di un buon 30%. Ci sono poi gli interessi di mora e altri fattori che contribuiscono a far crescere la somma. Tra questi troviamo i compensi per la riscossione. Per quanto riguarda gli interessi di mora, essi iniziano a maturare a partire dal momento della notifica e per ogni giorno di ritardo con una percentuale che varia su base annuale.

Avete mai sentito parlare di aggio? Si tratta più semplicemente dei compensi di riscossione, un’altra voce che favorisce l’aumento della somma da pagare. In pratica è una percentuale che, scaduti 60 giorni dalla data di notifica della cartella ricadono per intero sul debitore. Ecco spiegato come anche per pochi centesimo si può arrivare a pagare anche centinaia di euro se non peggio. Capita spesso che i contribuenti siano in buona fede e non consapevoli del centesimo pagato in più o in meno rispetto al debito. Spesso le cartelle esattoriali con le sanzioni lievitate all’inverosimile arrivano dopo moltissimo tempo ed è più che naturale che la reazione di cittadini e titolari di imprese sia, nella migliore delle ipotesi, di sorpresa. Non si contano poi  i casi di infarto o di suicidio legati, in qualche modo, all’arrivo di una cartella pazza.

Alla luce di quanto vi abbiamo raccontato in questo articolo vada sé che l’ideale sarebbe pagare subito ed essere sempre attenti a verificare se la somma pagata è corretta. Ma se per qualsivoglia ragione vi venga recapitata una cartella esattoriale da capo giro potete rivolgervi ad un esperto econometrico, ad un avvocato, alle associazioni di consumatori o alla Federitalia.
Equitalia e i suoi interessi superiori alla soglia di usura si possono contrastare.

Contattaci

Per poter valutare con maggiori dettagli la tua situazione ed aiutarti, puoi compilare i seguenti campi e inviare la richiesta di informazioni.